mercoledì 3 febbraio 2010

VAN HELSING


[Van Helsing, USA, 2004, Azione, durata 145'] Regia di Stephen Sommers
Con
Hugh Jackman, Kate Beckinsale, Richard Roxburgh, David Wenham, Silvia Colloca

"Alla fine dell'800, una società segreta impegnata nella lotta contro il Male manda in Transilvania il dottor Abraham van Helsing, un leggendario cacciatore di mostri, con il compito di uccidere il potente conte Dracula. Coadiuvato dall'intrepida Anna Valeroius (che vuole distruggere il vampiro per vendicare la propria famiglia e porre fine ad un'antica maledizione) e da Carl (un frate incaricato di salvaguardare la vita di van Helsing) dovrà battersi contro un gruppo di malefiche creature - tra cui l'Uomo Lupo, Frankenstein e le tre mogli di Dracula assetate di sangue - e nello stesso tempo fare i conti con i demoni del suo passato..." (comingsoon.it)

O tutto ciò che il cinema non deve essere. Una storia assolutamente risibile, che gioca di accumulo con i canoni dell'horror, solo per mistificare la sua inesistenza, risolvibile in un semplice uno contro tutti. Attori lanciati allo sbaraglio, liberi di folleggiare col proprio personaggio: ecco allora il protagonista simpatica canaglia con sorriso d'ordinanza buono per ogni avventura, dalla romantica alla sinistra; ecco l'antagonista fascinoso con l'occhio socchiuso, il sorriso appena accennato e la corte di dame servienti; ecco il socio buono saggio e pasticcione; ecco la protagonista femminile, naturalmente simbolo del femminismo moderno. Una regia da luna park, ogni inquadratura un effetto speciale (quando va bene!), movimenti di macchina continui, voli e soggettive a gogò. Insomma, la cassa rimbomba, lo schermo si illumina, l'amore per il cinema piange. JOKERICO 5

video

Nessun commento:

Posta un commento