giovedì 5 novembre 2009

...SUL LAGO TAHOE


[Lake Tahoe, Messico, Usa, Giappone, 2008, Drammatico, durata 85'] Regia di Fernando Eimbcke
Con
Diego Cataño, Hector Herrera, Daniela Valentine, Juan Carlos Lara, Yemil Sefami

"Juan ha sedici anni ed è appena andato a sbattere contro un palo con l'auto di famiglia. A casa la mamma si è chiusa in bagno e il fratellino non sa che fare. Mentre il ragazzo peregrina da un'autofficina all'altra cercando chi possa aiutarlo a far ripartire l'auto conosciamo esponenti di un' umanità talvolta rassegnata talaltra con sogni impossibili. Veniamo contemporaneamente messia a conoscenza del motivo della sofferenza del ragazzo: è morto suo padre." (mymovies.it)


Credevo di non dovermi più imbattere in simili produzioni e invece, come l'erba cattiva, spuntano in festival anche prestigiosi. Per il cinema ...SUL LAGO TAHOE è proprio erba cattiva, autorialismo a iosa, protagonismo registico al limite della dittatura della visione. Potrebbe sembrare una esagerazione ma Eimbcke impone sè stesso a tutto il film: ferme inquadrature a corollario del silenzio, minimi movimenti di camera, talmente rari da divenire i veri protagonisti. Tutta questa "personalità" danneggia non poco la storia (un racconto essenziale di alienazione dal lutto), che da piccola diviene invisibile "grazie" all'idea di voler mostrare il silenzio, la reazione intima ad una morte. Scompare così anche il delicato rapporto tra fratelli, unica nota azzeccata in uno spartito che stona con personaggi folli, inutili, fastidiosamente rituali nelle loro manie e ai quali spetta un immeritato protagonismo, naturalmente in secondo piano rispetto alla regia. JOKERICO 5

video

Nessun commento:

Posta un commento